File_000.jpeg

La compagnia Teatro Giovani, diretta da Nicola Fanucchi, è composta da ragazzi con età sotto i 30 anni…… una compagnia giovane ed effervescente che unisce sapientemente l’ironia ad una professionalità propria di chi ha fatto del teatro una “ragione di vita” e utilizzala scena per fare della “denuncia sociale” e per riflettere criticamente sui valori che accompagnano le nostre esistenze. Infatti, anche in questa circostanza lo spettacolo “Sciailoc” affronta il tema dell’amicizia, dell’amore, del dono, della fiducia e della speranza rivisitando la straordinaria pièce teatrale del “Mercante di Venezia”. Sciailoc ha debuttato il 7 aprile 2016 ed è stata replicata il 10 presso il Teatro Colombo di Valdottavo, con un sold out in entrambe le repliche veramente significativo! La freschezza e l’energia degli interpreti e la loro bravura, una regia originale e una rivisitazione divertente ma al contempo rispettosa del testo scespiriano, hanno fatto forte presa sul pubblico che in entrambe le repliche ha tributato vigorosi, sinceri e prolungati applausi a tutti gli interpreti.

Con un unico gesto puoi riuscire a passare un pomeriggio divertente offrendo un aiuto concreto nella lotta alla Malnutrizione infantile severa e moderata in Burkina Faso dove quasi 3 persone su 10 soffrono  di sotto alimentazione.

 Un problema che nel mondo è causa di oltre 3 milioni di morti sotto i 5 anni di età (il 45% di tutte le morti). Complessivamente circa 165 milioni di persone soffrono di  malnutrizione cronica presentando, quindi, un ritardo della crescita. I bambini affetti da malnutrizione, infatti, hanno 9 volte più probabilità di morire rispetto a quelli ben nutriti.

 Il progetto cerca di responsabilizzare le madri su una corretta dieta da seguire durante la gravidanza; incentiva l'allattamento materno esclusivo entro i 6 mesi di vita e educa a un alimentazione equilibrata fino ala raggiungimento dei 59 mesi. 


 

SERVIZIO CIVILE

 

L’ass.ne Amani Nyayo invita ogni aspirante al servizio civile ad aderire al progetto “migranti 3.0” per una durata complessiva di  8 mesi. Il progetto si svilupperà su una:

Dimensione In-formativa e conoscitiva:

1)      Raccolta informazioni sul fenomeno migratorio di lunga o breve permanenza finalizzata all’elaborazione di:

            - “kit didattico”da destinare a scuole, campi solari o gruppi giovani

            -  Percorsi tematici da utilizzare per attività di animazione nelle scuole, G.R.E.S.T  estivi

2)      Organizzazione di visite e/o scambi esperenziali con strutture/enti/organismi che operano nel settore cooperazione/accoglienza (presenti in Provincia, regione e/o su territorio nazionale)

3)      Elaborazione di percorsi di dialogo con le comunità immigrate che da tempo vivono nella città di Lucca (comunità filippina, srilankese, albanese, rumena, marocchina ecc) e soggetti, di varia provenienza, che si trovano ospiti di strutture di accoglienza in attesa della richiesta di asilo politico

4)       Partecipazione a incontri rivolti a enti/ass.ni che operano nel campo della cooperazione o del sociale promossi da  Regione Toscana, Provincia/Comune di Lucca e Capannori o da altri organismi religiosi (Missio Italia, Caritas, Migrantes).

5)      Promozione di rassegne cinematografiche, festival o eventi interculturali/interreligiosi rivolti alla cittadinanza e alle scuole di ogni ordine e grado

Dimensione relazionale:

 i.      Favorire momenti di confronto, scambio e ascolto attivo con gli ospiti delle strutture di accoglienza per richiedenti asilo e/o minori non accompagnati,

 ii.      partecipare all’organizzazione di piccoli momenti di aggregazione: feste di compleanno, ricorrenze religiose, visione di film ecc.

 iii.      sensibilizzare i ragazzi rispetto ai temi del risparmio e del consumo critico, e, al contempo, introdurre percorsi di “convivenza” nella città.

Per qualsiasi chiarimento o informazione contatta: Claudia 366/6449061

Le domande di partecipazione possono essere presentate esclusivamente 
on line, seguendo le procedure indicate sulla pagina del sito della
Regione Toscana:
 http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/servizio-civile.

 




POPOLI IN MOVIMENTO

Strumenti per comprendere e parlare delle migrazioni di oggi

L’immigrazione è un fenomeno globale, milioni di persone ogni giorno si spostano da Sud a Nord
e da Sud a Sud, sono persone che si muovono alla ricerca di una vita migliore, c’è chi fugge da
guerre e dittature, da situazioni di povertà estrema, di instabilità e sfruttamento, molti arrivano via mare, ma anche attraversando l’area balcanica. Il corso è rivolto a 25 volontari ed aspiranti volontari che siano interessati ad approfondire la conoscenza delle migrazioni di oggi ed approfondire alcuni aspetti legati ai percorsi migratori per avviare e sostenere percorsi di informazione e sensibilizzazione. Con questo corso vogliamo riappropriarci della storia delle persone, conoscere ed analizzare la geopolitica dei continenti, la cultura d’origine, elaborare
meccanismi di empatia, ascoltare i vissuti, informarci sulle procedure e prassi sull’accoglienza e apprendere dei metodi di relazione che aiuteranno i volontari ad operare con maggiore consapevolezza nei confronti dei nuovi migranti/richiedenti asilo.

Il percorso formativo prevede 12 lezioni frontali, la visione di un film ed un periodo di 16 ore di
tirocinio all’interno di un centro di accoglienza.

Volantino Amani Nyayo-1.doc_DEF.pdf


 

Elezioni Presidenziali in Burkina Faso

Domenica 29 novembre 2015 5,5 milioni di burkinabé erano chiamati al voto anche per le presidenziali, ha partecipato il 60,13% degli aventi diritto.

 

...Verso la democrazia...

A Dakar è nata “Africtivistes”, la Lega dei blogger e dei cyber-attivisti africani per la democrazia. Al lavoro in 35 paesi, uniti dall’impegno in favore della democrazia partecipativa, da promuovere con le tecnologie 2.0 nel nome della trasparenza, della lotta ai corrotti e del diritto all’informazione.

EVENTI


BLOG

Quanti minerali "insanguinati" nei nostri telefonini

Per promuovere un consumo davvero responsabile è importante sapere che, nascosti nei chip e nei componenti dei cellulari, vi sono minerali dai nomi pressoché sconosciuti come il coltan, la cassiterite, il tantalio, la wolframite. Tutti provenienti da zone di guerra.

Islam e non violenza. Un contributo da Adel Jabbar.

Una interessante riflessione sulla questione Islam e "azioni non violente".

Aprile 2014. Viviamo il Dono Pasquale

P. Leonello ci scrive per augurarci Buona Pasqua