A Piccoli Passi

L’intervento si sviluppa nella parrocchia di Nyinawimana, provincia settentrionale del Rwanda, per il  recupero psico-fisico di bambini con handicap motori e/o mentali.

All’azione di tipo riabilitativo si accompagna la formazione specifica di alcune educatrici impegnate nell’attività di sostegno dei bambini. L’intervento coinvolge anche le mamme le quali acquisiranno strumenti o tecniche di lavoro da utilizzare nella sfera domestica

 scheda progetto:

  “A piccoli passi”

Parrocchia di Nynawimana – Ruanda – Africa

Intervento di sostegno alle famiglie per il recupero psicofisico

di bambini affetti da handicap motori e mentali

 

Anno di avvio:    2013

Luogo di realizzazione dell’intervento:

Parrocchia di Nyinawimana, Diocesi di Byumba, Provincia settentrionale, Regione dei Grandi laghi- Africa

Descrizione del contesto e dell’intervento

La parrocchia di Nyinawimana presenta al suo interno un alto tasso di bambini con handicap motori che, se opportunamente seguiti e curati, potrebbero tornare a sviluppare alcune delle proprie funzioni vitali se non addirittura garantire il pieno recupero psicofisico dei soggetti. Molti di questi bambini mancano dei beni essenziali quali: sedie a rotelle, stampelle, protesi cui si aggiunge la situazione di estrema indigenza che impedisce loro di raggiungere gli ospedali specializzati. A fronte di questa situazione Il Centro Izere accoglie attualmente 18 bambini che richiedono un accompagnamento di tipo materiale e psicologico con il preciso obiettivo di:

Favorire il recupero e la rieducazione dei minori affetti da handicap motori attraverso:

  • La formazione di figure professionali per garantire il recupero psicofisico dei bambini.
  • L’equipaggiamento di una sala per attività di kinesiterapia.

 

Il progetto, dopo una prima fase iniziata nel 2013 di studi di fattibilità, presa contatti, individuazione degli obiettivi da raggiungere, è stato avviato nel 2014 attraverso la proposta di percorsi formativi e di tirocinio per preparare il personale interno al Centro.

Fasi progettuali

Il progetto ha previsto una prima formazione specifica rivolta a 4 donne della parrocchia di Nynawimana presso l’ospedale di Gahini a circa 140 km di distanza ove è presente un reparto di ortopedia ben strutturato ed equipaggiato supportato da personale medico/infermieristico  professionale. La formazione si è sviluppata attraverso forme di “tirocinio” presso lo stesso ospedale di Gahini nel periodo che va da giugno a settembre 2014.

Attualmente il personale formato è impegnato nel centro Izere 1 volta a settimana .Si mantiene una stretta collaborazione con il centro di Gahini che, ogni 2 mesi, invia i propri medici per monitorare, aggiornare ed assistere il personale locale nell’attività fisioterapica all’interno del Centro Izere.

Priorità per l’anno 2019:

  • Aumentare il numero dei giorni di kinesiterapia all’interno della settimana (da 1 a 3 giorni) a favore dei bambini ospiti della struttura e delle famiglie che si rivolgono al centro giornalmente.
  • Garantire una formazione specifica di 2° livello in ambito fisioterapico rivolta ad un unico soggetto che svolga attività di coordinamento e accompagnamento degli operatori e di raccordo con il personale medico di Gahini;
  • provvedere all’acquisto di materiale di kinesiterapia per la riabilitazione dei pazienti (bastoni, stampelle, deambulatori, protesi ecc)
  • Potenziare il numero di sedie a rotelle a disposizione dei bambini che non sono in grado di camminare;
  • Acquistare una macchina fotografica per documentare i progressi dei singoli pazienti.