Natale 2009. Serena è rientrata dal Burkina Faso per le feste e ci manda i suoi auguri.

Sono rientrata da Tougourì sabato 19 dicembre, a casa con 12 cm di neve. Com'è strano passare dalla calda e soffice sabbia  del Sahel alla fredda,ma soffice neve. Mi sembra proprio Natale quest'anno, senza voler esagerare mi sento quasi come Gesù Bambino che nasce al freddo e al gelo con la Santa Famiglia ed i pastori che lo accolgono dopo una lunga attesa. I miei genitori erano in attesa da 5 mesi o più e così gli amici ed i parenti. Quest’anno sarà per me un Natale in famiglia, con il calore degli affetti che ricolma di giorni difficili a volte pieni di solitudine.

Quando ho detto a Laurentine, la responsabile del Cren, che sarei rientrata a casa per Natale, ha esclamato: “Serena, ma Gesù nasce anche a Tougourì, lo sai?” E’ vero, ha ragione, Gesù nasce ovunque e comunque, basta solo prepararsi ad accoglierlo e portarlo con se ogni istante.

Auguro a tutti un Santo e Sereno Natale in famiglia ed un pensiero a coloro che non possono trascorrere le feste con i propri cari, perché nella loro solitudine incrocino il calore di una famiglia riunita insieme a Gesù.             

                                                                                                                            Serena

                                                                                                         

Commenti:

Leave a Reply



(Your email will not be publicly displayed.)

Please type the letters and numbers shown in the image.Captcha Code